iesse35
printprintFacebook
https://www.facebook.com/pages/Evangelium/447120875339778?fref=ts
Cerca nel forum
 
Pagina precedente | 1 | Pagina successiva
Facebook  

Buddhismo

Ultimo Aggiornamento: 23/08/2011 19.37
Autore
Stampa | Notifica email    
23/08/2011 16.42
 
Quota
Post: 228
Post: 222
OFFLINE
Rapporti col buddhismo “Nel buddhismo, secondo le sue varie scuole, viene riconosciuta la radicale insufficienza di questo mondo mutevole e si insegna una via per la quale gli uomini, con cuore devoto e confidente, siano capaci di acquistare lo stato di liberazione perfetta o pervenire allo stato di illuminazione suprema per mezzo dei propri sforzi e con l’aiuto venuto dall’alto” (1)
L’atteggiamento del  buddhismo nei confronti delle altre religioni è di piena apertura, pur non intendendo con questo che tutte le fedi siano uguali e che conducano alla stessa meta. Tuttavia il buddhismo coopera senza antagonismi al raggiungimento della felicità dell’umanità.


(1) Cfr. Nostra Aetate, 2.

 

Il Buddhismo, la dottrina di Siddartha Gautama (Buddha = illuminato), è iniziato come chiarificazione o movimento di riforma dell’Induismo. Per molti versi gli obbiettivi del Buddhismo sono uguali a quelli dei Vedanta e dello Yoga. Gautama Buddha ha evitato di dare un nome a quello che è ultimamente idea, sia nel suo aspetto universale come s Brahman e sia nell’aspetto umano più profondo (Atma). Lui sentiva che questi termini diventavano troppo facilmente idee e tipi di pensiero che avrebbero potuto allontanare dall’esperienza diretta. Il suo insegnamento era che l’uomo soffre per avidità o ignoranza della relatività totale del mondo di cose ed eventi. Il pensiero è avidità perchè è un processo di ignorare, cioè non si può concentrare su un particolare aspetto di esperienza senza ingnorare tutto il resto. E’ un modo di guardare alla vita un po’ alla volta invece di tutto insieme che risulta poi essere avidità(Trishna, nel Buddhismo), o nel cercare di afferrare pezzi di esperienza anzicchè l’intero, ma siccome il buono e’ sempre in relazione con il cattivo, questa separazione non può essere compiuta. Nello stesso modo non si può sperimentare un solido senza lo spazio che lo circonda, spazio e solido sono in relazione l’uno con l’altro. La rinuncia all’avidità conduce all’idea buddista del Nirvana, che Gautama Buddha ha rifiutato di definire se non in termini negativi, come il Vedantista definisce la liberazione.
L’insegnamento di Gautama Buddha ha causato un frainteso e anche i Vedanta, cioè che la liberazione può essere cercata come una fuga dalla sofferenza od una condizione di felicità. Più tardi i leaders buddisti, specialmente quelli della scuola   Mahayana , corressero questo frainteso indicando che cercando il Nirvana come una fuga era sempre avidità. Così il loro ideale di individuo saggio andava oltre la più vecchia concezione Indù di lasciare il mondo, cioè il mondo sociale, per prepararsi alla morte. Esso comprendendeva il ritorno di piena attività nella società una volta liberato, così, libero dalla paura, uno poteva dedicarsi ad atti di compassione per quelli legati ancora a Maya. L’insegnamento buddista esorta moralità e compassione non come un comandamento ma una azione volontaria alla quale la persona libera può dedicarsi senza speranza di ricompensa o paura di castigo. Non c’è nel buddismo un pensiero di condotta morale in conformità ad un disegno divino, perche’ considera standard morali come regole di grammatica, cioè convenzioni umane necessarie per l’esistenza sociale ma senza un’autorità assoluta. Anche se Buddha non ha dato un nome a quello che lui considerava l’ultima realtà, più tardi altri insegnanti di buddismo hanno parlato dello stato reale del mondo come “sunjata” o vuoto, o più esattamente senza un carattere definibile o non classificabile. Questo atteggiamento filosofico non è in nessun modo equivalente all’ateismo occidentale o nihilismo, perchè quello che è vuoto non è realtà in se stessa, ma ogni idea nella quale la mente umana cerca di affermarla (Zen).
[Modificato da maxis35 23/08/2011 19.37]
L'alcol uccide 3 milioni di persone nel mondo, il 75% sono uominiTestimoni di Geova Online...43 pt.24/09/2018 17.40 by I-gua
Mia Ceran alla RaiTELEGIORNALISTE FANS FORU...29 pt.25/09/2018 00.27 by peter.louis24
VIRTUS VERONA MONZAblog191228 pt.24/09/2018 19.18 by brianzolo66
Eusebio Di FrancescoSenza Padroni Quindi Roma...20 pt.25/09/2018 00.27 by gianpaolo77
Diario di bordoIpercaforum18 pt.25/09/2018 01.49 by pliskiss
sovrapposizione graficoExcel Forum15 pt.24/09/2018 23.13 by john.78
Amministra Discussione: | Chiudi | Sposta | Cancella | Modifica | Notifica email Pagina precedente | 1 | Pagina successiva
NUOVA DISCUSSIONE
 | 
AGGIUNGI COMMENTO
Home Forum | Bacheca | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra | Regolamento Privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 03.38. Versione: Stampabile | Mobile - © 2000-2018 www.freeforumzone.com